EROS 2013 miniartextilcomo

XXIII Mostra internazionale di arte tessile contemporanea

 

IMMAGINE EROSApre al pubblico sabato 12 ottobre alle ore 17.00 la XXIII edizione di miniartextil dedicata al tema EROS: 54 artisti autori dei minitessili accanto a 15 grandi artisti invitati a realizzare un’installazione, saranno protagonisti dal 12 ottobre al 1° dicembre nelle sale di Villa Olmo importante sede espositiva e polo artistico-culturale cittadino del Comune di Como. La manifestazione artistica Miniartextil, organizzata dall’Associazione culturale Arte&Arte di Como e curata dal prof. Luciano Caramel, porta sulle sponde del lago artisti di fama mondiale come Yinka Shonibare MBE, che torna in Italia a distanza di dieci anni dalla mostra personale al PAC di Milano. La mostra d’arte tessile contemporanea, unica in Europa a cadenza annuale, sviluppa sempre più la sua peculiarità internazionale: una mostra aperta al mondo, itinerante dalla città tessile comasca a location europee. 430 artisti rappresentanti 43 nazioni hanno partecipato al concorso dei minitessili, opere simbolo della manifestazione, selezionate da una giuria composta da Luciano Caramel, Maria Cristina Cedrini e Vito Capone.

A Como per Arte&Arte

Nel corso degli anni Miniartextil ha presentato nomi illustri del panorama artistico contemporaneo e anche in questa edizione Arte&Arte ha saputo coinvolgere artisti di grande fama: il londinese Yinka Shonibare MBE, l’argentino Manuel Ameztoy, la statunitense Mandy Greer e la francese Mai Tabakian. Dal Sud Africa giunge a Como Fiona Kirkwood e dalla Cina Beili Liu. Non mancano esponenti giapponesi come Kumi Yamashita, Noriko Narahira, Keiichi Nagasawa e Takaaki Tanaka. Tra i giovanissimi già affermati interessante è la partecipazione dell’artista bolognese Livia Ugolini. Tra gli italiani ricordiamo in particolare Annalù Boeretto, Giuseppe Coco, Daniele Delfino con Blaise Cayol e Candida Ferrari.

EROS nei mini

Una lettura globale sui 54 minitessili, rimanda ad una immediata osservazione sull’imperante utilizzo dei colori bianco e rosso. Torna in molte opere l’elemento naturale, l’objet trouvé: legni e foglie si trasformano in oggetti del desiderio, simboli d’amore. Una vera e propria realtà da scoprire e indagare, quella che è scaturita dalla creatività e dall’espressione degli artisti sul tema EROS, tra la ricerca di una dimensione onirica e la realtà.
L’invito al confronto sul questo tema ha generato molteplici interpretazioni da parte degli artisti: l’amore inteso come desiderio e attrazione, come anelito alla conquista e alla creazione di un percorso comune, come attenzione particolare alla dimensione della coppia, primo microcosmo sociale e comunitario. Eros inteso come vita ed energia vitale: un potere assoluto dell’esistenza contrapposto a Thanatos, la morte, si trova in alcune opere esposte.

Gli eventi di EROS miniartextil

Miniartextil è un evento a 360° che propone una serie di appuntamenti collaterali alla mostra: la rassegna cinematografica realizzata in collaborazione con LunedìCinema FilmStudio a cura di Alberto Cano. Diventa protagonista con Miniartextil anche la poesia in tre serate presentate grazie a La casa della poesia di Como. Non manca l’incontro con l’Ordine degli Architetti di Como nella conferenza Sensazioni – Identità Emozionale dei Luoghi dell’Architettura e i laboratori didattici: l’artista Daniele Delfino conduce Suona per natura, mentre ai più piccoli viene proposto Caramelle per piccoli artisti. Due appuntamenti particolari sono previsti per giovedì 21 novembre, Giornata nazionale dell’albero, quando verrà reso omaggio ad Alfredo Ratti con l’evento L’orchestra della natura e lunedì 25 novembre, con apertura straordinaria e gratuita per le donne, con la conferenza a cura dell’associazione Il cerchio degli uomini di Torino nella Giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

INFORMAZIONI:

Apertura al pubblico: da martedì a domenica, Villa Olmo, via Cantoni 1, Como. Orari: martedì – domenica 11.00/19.00. Giovedì 11.00/23.00 (ultimo ingresso 22.00). Lunedì chiuso Ingresso: 7 € – Gratis giornalisti + bambini fino a 10 anni. Riduzioni: 5 € per persone con più di 65 anni e studenti fino ai 18 anni. Speciale: 2 € cooperative sociali Visite guidate: scuole: 3,50 € biglietto + 30 € costo visita (max 20 studenti). Singolo: 7 € biglietto + 5 € costo visita. Gruppi: 7 € biglietto + 30 € costo visita (max 10 persone). Sabato mattina (italiano): 7 € biglietto + 5 € a partecipante. ING/FR: 7 € biglietto + 50 € costo visita (max 10 persone). Catalogo con foto a colori in italiano/inglese/francese, con intervento critico di Luciano Caramel. Laboratori: laboratori didattici per bambini e studenti (SABATO): prenotazione singola 10,00 € a partecipante (visita mostra + laboratorio). Laboratori didattici per bambini e studenti (SETTIMANA scuole): 10,00 € a persona (SU PRENOTAZIONE max 20 partecipanti).

Seguite MINIARTEXTIL sul web e nei social network

MINIARTEXTIL web www.miniartextil.it Twitter (arte&arte) Facebook (miniartextil como) Linkedin (Arte&Arte miniartextil)