Mostra di Max Papeschi

Dal 4 al 27 luglio a S. Pietro in Atrio

 

dove: San Pietro in Atrio, Via Odescalchi, 3 Como e MAG Via Vitani, 31 Como
quando: dal 4 al 27 luglio 2014; inaugurazione giovedì 3 luglio alle 19
orario: tutti i giorni dalle 11 alle 20.00 / giovedì, venerdì e sabato fino alle 22.30
ingresso: libero

maxpapeschiLa MAG – Marsiglione Arts Gallery con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Como e dell’Associazione Archivio Luigi Russolo presenta la doppia mostra personale del controverso e politicamente scorretto Max Papeschi.  L’artista, milanese, è universalmente riconosciuto come protagonista della giovane arte contemporanea italiana e, smentite le aspre critiche del passato, interprete di molte mostre in gran parte del mondo e ora anche scrittore, con l’uscita nello scorso aprile del suo libro autobiografico Vendere svastiche e vivere felici, edito da Sperling & Kupfer.
E’ rappresentato dalla MAG e presentato per la prima volta a Como a San Pietro in Atrio, ex chiesa sconsacrata oggi spazio espositivo comunale.

È quasi un ossimoro vedere le opere di Max Papeschi in una chiesa, ma anche questo è Max. Lui è il personaggio, lui è quello che ha venduto la madre all’asta, quello che ha esposto una svastica enorme nel centro di una città polacca e quello che ha organizzato un matrimonio riparatore con Minnie dopo averla posseduta.  Sempre spiazzante con la sua graffiante ironia, rivela una profonda conoscenza della storia moderna e contemporanea, affianca icone mediatiche a figure storiche esprimendo una denuncia sociale e politica mettendoci di fronte a quello che di negativo c’è nella società globalizzata.

L’artista in questa doppia personale, San Pietro in Atrio e alla galleria MAG, presenta una vasta espressione delle sue opere tratte dalle serie che hanno girato il mondo: le copertine del magazine Life rivisitate della serie A Life Less Ordinary, le opere in bianco e nero di From Hiroshima With Love, i profumi e le vittime del consumismo di The Nightmare Before Nothing, la serie dei grandi del mondo inversione baby di Smile, Relax & Hate e gran parte della ultima serie a fondo bianco La Société du Spectacle, che dopo il grande successo della mostra di maggio a San Francisco e successivamente alla mostra di Como, verrà esportata a settembre a Kyoto per la sua prima personale in terra nipponica nella sede giapponese della MAG.

info:
tel. 3287521463
info@marsiglioneartsgallery.com
www.magcomo.it