Città di seta. Quando l’architettura ispira i tessuti del Novecento

Al Museo Studio del Tessuto dal 8 maggio al 24 luglio

 

Dal 8 maggio al 24 luglio, le sale del Museo Studio del Tessuto ospitano una nuova mostra dal titolo Città di seta. Quando l’architettura ispira i tessuti del Novecento. Il tema di questa esposizione è un omaggio alla mostra organizzata a Villa Olmo dal Comune di Como, intitolata La città nuova – Oltre Sant’Elia. Cent’anni di visioni urbane. Già nel 2011 il MuST aveva organizzato Ritratti di signore – Tessuti moda e pittura tra Ottocento e Novecento collegata con la rassegna Boldini e la Belle Époque.

La mostra testimonia quanto il tema della città, incarnazione dello spirito moderno del Novecento, cresca d’importanza durante il secolo entrando a far parte anche dei motivi iconografici delle arti applicate. É interessante notare come, per esempio, tra gli anni Venti e Trenta esso prenda sempre più piede in ambito tessile, proponendosi come una possibilità inedita nel settore dell’abbigliamento e fantasioso sostituto dei più canonici disegni floreali. Le immagini di città, spesso vedute aeree, pubblicate da molte riviste di grande diffusione (come L’IllusCittà di setatrazione Italiana) diventano un’importante fonte d’ispirazione per i disegnatori tessili, che giocano in modi nuovi con le forme, proponendo soluzioni grafiche, a volte quasi astratte. New York, con i suoi spettacolari grattacieli, nel dopoguerra diviene la città ispiratrice per eccellenza proprio perché gli edifici, di per sé, sembrano essere già un motivo decorativo. La selezione di disegni tessili esposti intende proporsi come un commentario al gusto di un’epoca, il XX secolo, e ai suoi cambiamenti.

La mostra è stata realizzata attingendo alle collezioni di tessuti del MuST e grazie all’entusiastico appoggio di Clerici Tessuto, Mantero Seta, Museo Didattico della Seta, Ratti S.p.A. E di collezionisti privati, dai cui archivi provengono tessuti, carte-prova e campionari.

L’esposizione costituirà anche l’occasione per presentare al pubblico il nuovo impianto di illuminazione delle sale del Museo Studio del Tessuto.

Info:
Città di seta
Quando l’architettura ispira i tessuti del Novecento
8 maggio – 24 luglio 2013
Fondazione Antonio Ratti, Villa Sucota
via per Cernobbio 19 – Como tel.: 0313384976

Orari Mostra:
tutti i giorni dalle 11 alle 17

Ufficio stampa:
ufficiostampa@fondazioneratti.org