Anche i Musei Civici partecipano alla Notte dei Musei

Sabato 17 maggio 2014, dalle 21 alle 24

 

Sabato 17 maggio musei ed aree archeologiche di tutta Europa si accenderanno come stelle, nella suggestiva atmosfera serale. Eventi culturali, mostre, visite guidate, installazioni, concerti: il nostro patrimonio museale come non lo avete mai visto.

L’evento, con il patrocinio dell’Unesco e del Consiglio d’Europa, è nato in Francia nel 2005 e apre gratuitamente le porte di musei ed aree archeologiche in orario serale e notturno, permettendo un’emozionante ed insolita fruizione del patrimonio artistico italiano per tutti coloro che non riescono a farlo nei consueti orari di visita. Un’occasione unica anche per coinvolgere un pubblico più giovane e normalmente distante dal mondo della cultura. Molti dei luoghi d’arte coinvolti arricchiranno la proposta organizzando eventi quali concerti, mostre tematiche e suggestivi percorsi guidati.

I Musei Civici di Como aderiscono all’iniziativa offrendo a tutti i visitatori l’ingresso gratuito dalle ore 21.00 alle ore 24.00 a:  Museo Archeologico, Museo Storico e Pinacoteca Civica.

Inoltre, proprio per avvicinare alle strutture museali un numero sempre più ampio di persone, sono stati organizzati degli eventi per animare la serata e per invogliare il pubblico a fruire del patrimonio culturale della propria città.
I visitatori potranno partecipare a suggestivi percorsi guidati pensati per la serata, sperimentando un modo insolito di vivere gli spazi museali, percependoli come luogo di incontro, di confronto, di scambio e di interazione.
Ai bambini è riservato un laboratorio creativo di manipolazione dell’argilla.

Ecco il programma nel dettaglio:

Sabato 17 maggio 2014
La Notte dei Musei
Museo Archeologico, Storico e Pinacoteca Civica
dalle 21.00 alle 24.00
Apertura straordinaria con ingresso gratuito

Museo Civico, sala Barelli
Ore 21.00
Ricordo di Giovan Battista Giovio (Como 1748-1814)

A cura di A.M.I.S. Antiquae Musicae Italicae Studiosi
Lettura di lettere e brani da lui scritti (tra cui alcuni inediti) a cura di Alessandra Mita Ferrarogiovio musicista
Le letture verranno intercalate da brani di autori comaschi dell’epoca di Giovan Battista Giovio, appassionato di musica e suonatore di arciliuto.
Le composizioni, in prima esecuzione moderna, di Bartolomeo Scotti, Francesco Pasquale Ricci (maestro di musica delle figlie del Giovio) e Tommaso Gilardoni, verranno brevemente presentate da Oscar Tajetti, presidente nazionale dell’A.M.I.S.
Interpreti:
Elena Fumagalli: soprano
Gabriele del Miglio: arciliuto
Oscar Tajetti: viola da gamba e flauto dolce
Posti limitati, ingresso su prenotazione 031 252550

Museo Civico
Dalle ore 21.00 alle ore 23.00
Testimonianze di Giovan Battista Giovio nei Musei
Percorso guidato
Tre guide per far conoscere meglio al pubblico la figura di Giovan Battista Giovio: la prima tappa del percorso è costituita dalla Sala Giovio, dove una grande tela mostra il conte che si avvia al Tempio della Gloria, e dalla Sala della Nozze, in cui un grande affresco rappresenta il suo matrimonio con la nobildonna Chiara Parravicini. La seconda tappa “gioviana” è la Sala Manzi dove è esposto il mantello dell’uniforme da Cavaliere di S. Stefano del conte Francesco Giovio, figlio di Giovan Battista. Infine, nella Sezione di Archeologia romana a piano terra di Palazzo Olginati, si potrà ammirare il “Rilievo dei Cavalieri”, grande fregio marmoreo d’età romano-imperiale rinvenuto in Como e entrato a far parte della Collezione radunata dalla famiglia Giovio fin dal Cinquecento.

Museo Civico
ore 21.00
Le mani in pasta
Laboratorio creativo per bambini dai 5 agli 8 anni
Prenotazione obbligatoria 031 252550
I bambini compiranno un breve viaggio nel mondo della ceramica antica, sporcandosi le mani! Piripilla l’argilla racconterà ai bambini la sua storia, da morbido panetto a vaso resistente, mostrerà con orgoglio gli usi molteplici che di lei sono stati fatti nei secoli e soprattutto permetterà ai bambini di toccarla, manipolarla, modellarla, decorarla, etc. per sviluppare creatività e fantasia.

Pinacoteca Civica
dalle ore 21.00 alle ore 23.00
Aldo Galli. Luci e astrazioni di città
Percorso guidato a cura dell’Assessore alla Cultura, Luigi CavadiniGalli - Senza titolo 1947
Inaugurata il 12 aprile e visitabile fino al 28 settembre, la mostra “Aldo Galli. Luci e astrazioni di città” vede esposte oltre trenta opere realizzate fra gli anni Quaranta e Settanta da uno dei più significativi esponenti del Razionalismo lariano: olii su tela, acquerelli, sculture e incisioni di matrice astratta da cui affiorano strutture architettoniche e frammenti di paesaggio urbano.
Questa “retrospettiva tematica” di Aldo Galli è stata organizzata nell’ambito del Festival della Luce dall’Accademia di Belle Arti Aldo Galli – Gruppo IED Istituto Europeo di Design, in sinergia con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Como e l’Associazione organizzatrice del Festival, ed è curata da Roberto Borghi.

Pinacoteca Civica
dalle ore 21.00 alle ore 22.00
La Sezione Medievale
Percorso guidato
La Sezione è dislocata a sinistra dell’ingresso, occupa il piano terreno dell’ala meridionale del palazzo. Vi si accede attraverso il portale romanico della chiesa di Santa Margherita ed è introdotta da una sala didattica che documenta la lavorazione e il reimpiego della pietra, attività che segna in modo indelebile la cultura materiale delle terre dei laghi.
Il percorso è scandito da tre fasi cronologiche: Altomedioevo, Romanico e Gotico. Ospita sculture e importanti cicli ad affresco provenienti da edifici antichi abbattuti o non più accessibili

Pinacoteca Civica
dalle ore 22.00 alle ore 23.00
La Sezione Quadreria
Percorso guidato
La Sezione si sviluppa nelle sale del piano nobile del palazzo. È composta da grandi tele di soggetto sacro provenienti da edifici religiosi soppressi in età giuseppina e napoleonica e da dipinti appartenuti a collezioni private donate, dopo la costituzione del museo civico, alla collettività. Offre un’ampia panoramica dei maggiori artisti attivi a Como dall’età controriformata al XIX secolo, tra cui emergono suggestive opere di primo Seicento, del Barocco e del Settecento.

 

Info
Musei Civici Como
piazza Medaglie d’Oro 1, Como
tel. 031-252550
musei.civici@comune.como.it

Museo Archeologico e Storico
piazza Medaglie d’Oro 1, Como
031 252550

Pinacoteca Civica
Via Diaz 84, Como
031 269869

PER SAPERNE DI PIU’

www.lanottedeimusei.it