Como romana al tempo delle Terme

Incontri di Formazione 2015

 

Sabato 11 aprile
Ore 16.00
Civico Museo Archeologico “Giovio”
Piazza Medaglie d’Oro 1

Novum Comum, una città romana sulle rive del lago

Relazione di Isabella Nobile (Musei Civici di Como)

Lettura di brani a cura del Liceo “Volta” di Como

Visita guidata alla Porta di Como romana

 

Sabato 18 aprile
Ore 16.00
Terme di Como romana
Viale Lecco

Le indagini archeologiche presso le Terme
Relazione di Nicoletta Cecchini (Soprintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia)

Lettura di brani a cura del Liceo “Giovio” di Como

Visita guidata alle Terme

 

Ingresso libero
Info:
Museo Archeologico Paolo Giovio
031 252550
musei.civici@comune.como.it
apertipervoi.como@volontaritouring.it

 

Le tracce archeologiche di Como romana ancora oggi visibili saranno illustrate nel corso di due incontri pubblici organizzati dal Museo di Como in collaborazione con il Touring Club Italiano e la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Lombardia, in occasione dei quali sarà possibile visitare alcuni dei più importanti siti urbani di età romana, ancora ben conservati.

Il pomeriggio di sabato 11 aprile, alle ore 16.00, il Museo Archeologico di Como ospiterà il primo degli incontri, dal titolo “Novum Comum: una città romana sulle rive del lago”.
Isabella Nobile presenterà la città romana di Novum Comum, fondata nel 59 a.C., parlandoci delle sue origini e della sua evoluzione nel corso dei secoli. Sarà approfondita l’urbanistica della città, con un’attenzione particolare rivolta ai monumenti noti grazie agli scavi archeologici e ai ritrovamenti che si sono susseguiti dall’età rinascimentale fino ad oggi. L’intervento sarà accompagnato da letture di brani a cura di alunni del Liceo “Volta” coordinati dalla prof. Laura Benatti, che permetteranno al pubblico di immergersi nella vita quotidiana dell’età romana attraverso le parole degli antichi scrittori. In questa occasione si potranno anche visitare i resti della Porta romana di Como, che si apriva sul lato sud delle mura cittadine e che oggi si conserva nei sotterranei degli edifici di via Cantù.

Il secondo incontro “Le indagini archeologiche presso le Terme” avrà luogo sabato 18 aprile, sempre alle ore 16.00, presso il sito archeologico delle Terme romane di viale Lecco, la cui apertura è garantita dai volontari del TCI.
Nicoletta Cecchini ci racconterà degli scavi realizzati nell’area, già portata parzialmente alla luce nel 1971, ma poi indagata in modo più ampio e approfondito a partire dal 2006, in occasione dei lavori per la costruzione del parcheggio dell’ospedale.
Questa volta, alcuni brani tratti da testi latini verranno letti a cura di alunni del Liceo “Giovio” guidati dalla prof. Serena Scionti. I visitatori potranno camminare all’interno del complesso delle Terme, percorrendo i corridoi che venivano utilizzati in età romana, osservando i reperti recuperati nel corso degli scavi e cercando di ricostruire le diverse fasi di utilizzo dell’area, frequentata fino alla prima età altomedievale.

Porta di Como romana
E’ possibile effettuare la visita ai resti monumentali della “Porta Pretoria” nei giorni e negli orari di apertura del Museo Archeologico esclusivamente su prenotazione, contattando preventivamente lo 031/252550 da martedì a sabato (h. 10-12 e 15-17).
Per visite guidate a scuole e gruppi telefonare allo 031/252554 da martedì a venerdì (h. 10-12).

Terme di Como romana
Le Terme sono visitabili con ingresso libero il martedì e il giovedì dalle 10 alle 14, il sabato dalle 10 alle 18.
L’apertura è garantita dai volontari del Touring Club.
apertipervoi.como@volontaritouring.it